Porto d’Ascoli-Appignanese 4-0

PORTO D’ASCOLI: Santarelli, Pompei, Palestini, Straccia, Palanca, Induti And., Suppa, Chiappini (70′ Rocchi), Del Toro (35′ De Cesare), Clementi, Schiavi (75′ Induti Ale). A disposizione: Induti M, Rossi, Gaetani, Filipponi. Allenatore: Grilli.

APPIGNANESE: Traini M., Fioravanti, Cappella, Melosso, Cipolloni, Pupi, Silvestrini (70′ Ciotti), Bolla, Forlani, Paoletti (57′ Chiodi), Santirocco. A disposizione: Martorelli, Corradetti, Traini P. Allenatore: Tosti.

ARBITRO: De Angelis di Ascoli Piceno.

RETI: 24′ e 31′ Induti And., 50′ Straccia, 62′ Clementi.

NOTE: al 26′ Silvestrini sbaglia un calcio di rigore.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continua senza intoppi la marcia trionfale del Porto d’Ascoli: i biancocelesti rifilano quattro reti all’Appignanese.

La compagine del tecnico Grilli però, non può ancora festeggiare i play off: il distacco da Acquasanta (-2) e Montottone (-3) rimane invariato.

In avvio di gara è Straccia ad impensierire Mirko Traini con una conclusione dal limite. I locali al 24′ si portano in vantaggio: punizione laterale sull’out di sinistra di Schiavi, il portiere ospite non trattine e Andrea Induti ribadisce in rete.

Due minuti dopo l’autore del gol biancoceleste atterra Silvestrini in area, l’arbitro concede il rigore. Sul dischetto va lo stesso Silvestrini, Santarelli blocca.

Alla mezz’ora il raddoppio: Schiavi dalla bandierina invita Andrea Induti che di testa insacca. Al 38′ l’Appignanese si fa notare su punizione con Fioravanti, ma Santarelli non si lascia sorprendere. 

La ripresa si apre con il tris locale. Chiappini palla al piede si accentra, serve sulla sinistra Straccia che trafigge Mirko Traini. Al 62′ traversone di Schiavi, Clementi non perdona e sigla il poker. Gli ospiti provano a reagire al 69′: la conclusione di Pupi viene deviata in angolo da Santarelli.

De Cesare, subentrato all’infortunato Del Toro, manda di poco alto un assist di Straccia. Poco dopo l’ariete biancoceleste colpisce un palo. Allo scadere Fioranti lo imita su punizione.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 424 volte, 1 oggi)