SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco Gaspari ritira dall’ordine del giorno del Consiglio comunale del 20 aprile la modifica del regolamento per il commercio su aree pubbliche. Come annunciato sulla stampa dal sindaco stesso nei giorni scorsi, la delibera avrebbe sancito il trasferimento dal lungomare sud degli ultimi due chioschi. Ma gli uffici tecnici del Comune, pochi giorni prima del Consiglio, si rendono conto dell’inadeguatezza dei luoghi dove sarebbero dovute essere trasferite le bancarelle. Non essendo ancora stata trovata una sistemazione alternativa, la modifica al regolamento è stata tolta dall’ordine del giorno del Consiglio comunale del 20 aprile.
La seduta si era aperta con la protesta del consigliere Paolo Forlì del Nuovo Psi sul mancato inserimento di due interrogazioni e di una mozione tra i punti da discutere. Di seguito Forlì ha presentato un ordine del giorno, approvato dal Consiglio, motivato dalla vicenda della mozione – non inserita tra i lavori – attraverso la quale il consigliere Piunti (An) chiedeva di esprimere solidarietà alla Chiesa per le scritte minacciose comparse nei giorni scorsi in alcune città italiane.
«Sentite le dichiarazioni del presidente del consiglio Comunale – si legge nell’ordine del giorno presentato da Forlì – avvenute durante la conferenza dei capigruppo del 18 aprile scorso, concernenti un incontro con il vescovo Monsignor Gervasio Gestori, durante il quale si è discusso in merito alla opportunità della presentazione in Consiglio Comunale della suddetta mozione (quella di Piunti, ndr) e visto il documento sostitutivo della mozione per il quale lo stesso presidente del Consiglio si è prodigato di raccogliere le firme dei consiglieri comunali, si propone che il Consiglio comunale ribadisca con forza la laicità delle istituzioni, nel pieno rispetto della religione cristiana e di tutte le fedi religiose, attraverso il riconoscimento dei principi di indipendenza e di autonomia dello Stato e delle figure istituzionali che lo devono rappresentare a qualsiasi livello politico ed amministrativo».
Il punto presentato da Forlì è stato votato da 22 consiglieri e si sono astenuti Edio Costantini e Marco Lorenzetti.

Quest’ultimo, a seguito delle recenti dichiarazioni del direttore provinciale di Confcommercio Giorgio Fiori, incaricato dalla precedente amministrazione di vagliare la fattibilità di un casinò a San Benedetto, chiedeva di modificare questo orientamento – d’altra parte l’incarico a Fiori non è stato rinnovato – e che in futuro sia il Consiglio comunale a formulare indirizzi su questo argomento.
Approvato a maggioranza senza discussione e con l’astensione della minoranza il punto riguardante la conferma degli atti relativi alla realizzazione di adeguamenti della viabilità in contrada San Giovanni, in via Pasubio e in via San Giovanni e di realizzazione del sottopasso ferroviario.
Il consigliere Vignoli (An) ha contestato il fatto che tuttora manca la firma della convenzione tra Comune e Igd, la società che dovrà realizzare l’intervento, anche se l’accordo è stato già predisposto.
Approvata in via definitiva la zonizzazione acustica del territorio comunale del 2000, già adeguata con deliberazione del commissario straordinario nel marzo 2006 alla legge regionale 28 del 2001, sulla tutela dell’ambiente esterno e dell’ambiente abitativo dall’inquinamento acustico. Lorenzetti ha contestato la mancanza di coinvolgimento della cittadinanza su questo atto. Lina Lazzari (Ds) e il sindaco Gaspari hanno replicato che la fase della partecipazione verrà attivata in vista della preparazione del corrispondente regolamento.
Sul punto tecnico riguardante il mandato che il Consiglio comunale ha poi conferito al sindaco per esprimere voto favorevole all’aumento di capitale da parte di una società partecipata dalla Ciip spa, si è sviluppata una discussione sul tema dell’acqua: se sia giusto imbottigliarla o considerarla bene pubblico non commercializzabile. Sono intervenuti il sindaco e i consiglieri Lazzari (Ds), Palestini (Margherita), Laversa (Rosa nel pugno), Gabrielli (Forza Italia), Cappelli (Ds), Felicetti (Lista Martinelli), Forlì.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 568 volte, 1 oggi)