SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In un altro paese, film-documentario di Marco Turco, è stato tratto dal libro di Alexander Stille, “Cadaveri eccellenti”. Verrà proiettato presso il Teatro dell’Olmo domenica 22 aprile dalle 21, per il ciclo Immagini Inattese (Fondazione Libero Bizzarri, cineforum Buster Keaton e Laboratorio Teatrale Re Nudo).

«La battaglia contro la Mafia si fa in Sicilia ma si vince a Roma»: il documentario esamina il rapporto fra la mafia siciliana e lo Stato italiano, negli anni della Prima Repubblica, fermando l’obiettivo sopratutto sui due nostri eroi più famosi nella lotta alla mafia: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

«Come un ellissi (più un necessario post scriptum sul presente) – leggiamo nella presentazione – il film di Marco Turco parte dalle dichiarazioni dell’ex presidente del Tribunale di Palermo (dal quale organizzò il famoso pool antimafia) Antonino Caponnetto alla notizia dell’uccisione di Paolo Borsellino (“E’ tutto finito!”) per ripercorrere a ritroso (con interviste e filmati d’epoca) la storia dei suoi due famosi magistrati, le loro vittorie, il loro isolamento politico, le loro tragedie».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 758 volte, 1 oggi)