GROTTAMMARE – Sempre più ecologia in Riviera: il Comune di Grottammare invita gli operatori turistici a partecipare all’incontro che si terrà presso la Sala Consigliare giovedì 19 aprile alle 16,30, per valutare la possibilità di aderire al marchio Ecolabel “Legambiente turismo”.

Ad illustrare il progetto interverranno Luigi Rambelli, presidente nazionale Legambiente-Turismo, e Luigino Quarchioni, presidente di Legambiente Marche. Il rapporto del 2006 prova l’aumento delle adesioni alla licenza Ecolabel: il 24% riguardano proprio i servizi di ricezione turistica (dal sito governativo APAT, http://www.apat.gov.it/ ). Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Servizio tutela ambientale (III piano) o telefonare al numero 0735.739204.

Di questo aspetto, per la verità, vi erano stati dei contatti tra l’amministrazione comunale e l’assoalbergatori grottammarese circa un anno fa, di questi tempi, a seguito di una serie di articoli di Riviera Oggi – www.sambenedettoggi.it: la speranza è che, stavolta, gli incontri siano più fruttuosi.

Riguarda sempre il turismo la revoca delle concessioni demaniali marittime nel caso in cui i concessionari di spiaggia, dopo il 1 gennaio 2007, dovessero realizzare opere in assenza – o in difformità – dai permessi di costruire, dalle autorizzazioni dell’Agenzia del Demanio, della Capitaneria di Porto e dell’Amministrazione Doganale, o in contrasto con la vigente normativa in materia paesaggistico-ambientale.
Per chiarimenti è a disposizione il Servizio Contenzioso Edilizio e Gestione del Demanio Marittimo al numero 0735.739255.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 455 volte, 1 oggi)