SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dallo stadio Riviera delle Palme collegamento diretto a partire dalle ore 20,35.

SAMB: Consigli, Zammuto, Grillo, Iovine, Esposito, Landaida, Carlini, Loviso, Morante, Desideri. A disposizione: Chessari, Diagouraga, Giorgino, Della Rocca, Olivieri, Simonetta, Fragiello. All. Ugolotti.

JUVE STABIA: Benassi, Femiano, Terracciano, Esposito, Mariniello, Rinaldi, Esposito A, De Rosa, Castaldo, Caputo, La Fortezza. A disposizione Borrelli, Burzigotti, Kouyo, Del Grande, Calderini, Vitale, Morga. All. Capuano.

Arbitro Palazzino (Signorile-Manganelli).

NOTE: serata calda, temperatura di circa 19° C. Prato in ottime condizioni. Presenti circa 4500 spettatori di cui 200 da Castellammare di Stabia. Presente in tribuna l’ex allenatore della Samb Nedo Sonetti, attuale allenatore dell’Ascoli, Mauro Traini, ex ds dell’Ancona, l’allenatore Francesco Monaco e poi Ottavio Palladini, Hector Ortega, il presidente del Grottammare Amedeo Pignotti, Ermanno Pieroni, attuale ds dell’Arezzo.

PRIMO TEMPO
1′ Samb subito all’attacco con uno scatenato Morante: cross in mezzo per Carlini, Fabio Femiano devia la palla nella sua rete: 1-0 e Riviera in tripudio

5′ Morante scatenato sulla fascia destra, supera di potenza Femiano e tira da posizione impossibile, Benassi respinge con i piedi in angolo

Samb scatenata in avvio grazie ad un grandissimo Daniele Morante. Juve Stabia con il 3-5-2 (modulo che ha consentito 15 risultati utili consecutivi). con Castaldo e Caputo in avanti. La Samb conferma il 4-2-3-1 delle ultime gare, con le uniche modifiche in difesa: Grillo al posto dello squalificato Varriale, Zammuto al posto di Tinazzi sulla corsia destra, al centro coppia Landaida-Esposito
10′ Si vede la Juve Stabia: punizione di Caputo per la testa di Castaldo, nessun pericolo però per Consigli

15′ Iovine ammonito.

20′ Rinaldi interviene a gamba tesa su Visone, in area. Punizione a due per la Samb in area, da posizione angolata, all’alteza dell’area piccola. Loviso appoggia per Visone che in scivolata calcia sul secondo palo, Benassi blocca in tuffo.

24′ Incredibile errore del guardalinee, che su una fulminea ripartenza di Desideri segnala un fuorigioco di Morante.

25′ Rigore per la Juve Stabia per un atterramento di Consigli, in uscita, su Castaldo. Sul dischetto va Caputo che fredda Consigli, spiazzandolo, tirando rasoterra sulla destra. 1-1

30′ Partita comunque bellissima, quasi al pari di Samb-Ravenna. La Samb si è ributtata a capofitto all’attacco dopo il pari, con giocate frenetiche, trascinando un pubblico questa sera particolarmente caldo.

36′ Desideri ha una giocata delle sue: prima di libera di due avversari con numeri da circo, poi raccoglie un retropassaggio di Morante e scarica un siluro con il sinistro che vibra di poco fuori dal palo.

39′ Ancora Morante che di forza buca la difesa, stavolta sulla corsia sinistra. La Juve Stabia si rifugia in angolo

40′ Ancora una scelta incomprensibile della terna arbitrale che ferma per un fuorigioco illogico Loviso.

41′ Ammonito Femiano per il mancato rispetto della distanza.

44′ Ammonito Morante per simulazione.

46′ Ancora un grave errore del guardalinee lato Distinti nella segnalazione di un fuorigioco. Una pessima figura davanti alle telecamere.

Due minuti di recupero. L’arbitro esce tra i giocatori della Samb che protestano e tra le pesanti critiche di tutto lo stadio.

SECONDO TEMPO

1′ Giorgino al posto di Iovine, già ammonito e a rischio espulsione.

4′ Samb pericolosa sulle fasce: Carlini per Desideri che non trova il tempo per battere a rete.

5′ Samb all’attacco dall’inizio della ripresa

13′ Visone, come morso da una tarantola, scaglia un maligno rasoterra dalla distanza, Benassi blocca a terra.

17′ Ammonito La Fortezza per un fallo da dietro su Morante lanciato verso l’area di rigore.

18′ Visone calcia una punizione perfetta che supera la barriera e batte Benassi: 2-1!!!

19′ Della Rocca al posto di Carlini.

21′ Vitale entra al posto dell’ex rossoblu Femiano.

22′ Ammonito Rinaldi per gioco scorretto su Consigli.

23′ Mentre il Riviera è una bolgia, Desideri sfiora ancora il gol tirando da posizione angolatissima.

30′ Morga entra al posto di La Fortezza.

31′ De Rosa prova la conclusione dai 20 metri, palla di poco fuori.

35′ Schema della Juve Stabia su punizione, Esposito non arriva sul pallone

35′ Visone, molto stanco, esce per far posto a Diagouraga. Diagouraga terzino destro, Zammuto a sinistra, Grillo spostato a centrocampo. Samb con il 4-4-2

37′ JUve Stabia pericolosa con una Samb molto stanca: cross teso di Esposito, Consigli blocca a terra.

39′ Nel momento più difficile, terzo gol della Samb: Morante allarga per Grillo, retropassaggio per Loviso che stoppa di petto, supera l’avversario con un “sombrero” e scarica un sinistro al volo: Benassi respinge ma sulla palla si avventa come una furia Desideri, che controlla, dribbla in velocità un paio di avversari, e quindi, di sinistro, realizza il suo settimo gol in campionato. 3-1

47′ Esposito calcia alto una punizione dai 22 metri.

2 minuti di recupero. Nel finale la Samb sfiora ancora una rete con un incredibile Desideri e con Morante. Il Riviera è un tripudio.

E’ finita, per la Samb la seconda vittoria consecutiva dopo il successo sul Ravenna.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.100 volte, 1 oggi)