Asd Pallavolo 1986 A-Mail Express 1-3
ASD PALLAVOLO 1986 A: Battigaglia, Cislaghi, Mistichelli, Parolo, Petrelli A., Petrelli M., Sassetti, Scartozzi, Virivè, Petrelli S. (l). Allenatore: Petrelli S.
MAIL EXPRESS: Petrangeli, Corona, Carosi, Chiappini, Lanciotti, Lelli, Luzi, Pasqualini, Capriotti, Brutti, Tavoletti, Talamonti (l). Allenatore: Moriconi.
Arbitro: Perotti di Ascoli.
Parziali: 34-32, 17-25, 15-25, 23-25.
ASCOLI – La I Divisione maschile della Mail Express San Benedetto ha una voglia matta di eguagliare la prima squadra, promossa in B2 dopo una stagione esaltante.
I ragazzi di coach Moriconi infatti, a quattro giornate dalla conclusione della poule promozione, hanno 7 punti di vantaggio sull’Asd Pallavolo 1986 Ascoli, battuta a domicilio domenica. Insomma: il salto in serie D è tutt’altro che un sogno. Dopo una regular season un po’ sottotono, coi rossoblu qualificati alla fase successiva per il rotto della cuffia, Luzi e compagnia sembrano non volersi più fermare: ad Ascoli è arrivato il sesto successo consecutivo. Respinto il tentativo degli uomini di Sandro Petrelli di accorciare le distanze in testa alla graduatoria.
Una bella partita quella andata in scena sul parquet dell’Asd, conclusasi dopo 1 ora e 45 minuti. Abbastanza netta la supremazia di San Benedetto.
Primo set molto equilibrato, punto punto. L’epilogo solo ai vantaggi: un errore alla battuta di Luzi – comunque il migliore in campo tra le file ospiti – e una difesa non fatta hanno permesso ai padroni di casa di portarsi in vantaggio.
Secondo e terzo set di ben altro tenore, con la Mail Express che ha chiuso in maniera agevole. L’equilibrio tornava nel quarto parziale, ma i rossoblu facevano leva sulla maggiore freschezza fisica e sulla grande voglia di continuare la fantastica corsa alla promozione: finiva 25-23.
La prossima tappa sabato 21 aprile, a Montegranaro, in casa dell’Emmont Servigliano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 554 volte, 1 oggi)