SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Botta e risposta tra Marco Cari, tecnico del Perugia, ed Eziolino Capuano, allenatore della Juve Stabia. Motivo del contendere? Il posticipo di lunedì prossimo, al Riviera delle Palme, tra la formazione campana e la Samb.
Cari, alla vigilia della 30a giornata, con la sua squadra prossima a sfidare la capolista Ravenna e in piena lotta per un posto play off, proprio come la banda Capuano, “attacca”: «Per garantire una certa regolarità al campionato non mi è piaciuto che la sfida tra la Samb e la Juve Stabia sia stata posticipata. I campani potranno giocare conoscendo sia il nostro risultato che quello di Foggia e Taranto».
Eziolino Capuano da Castellammare di Stabia risponde: «Giocare in ritardo rispetto alle altre conoscendone i risultati non è un vantaggio – ha dichiarato il tecnico della Juve Stabia al quotidiano campano Metropolis – al contrario, avrei preferito mille volte di più giocare di domenica».
Quanto alla sfida contro la Samb Capuano ha sintetizzato: «E’ un’altra finale, si tratta di una partita importantissima per noi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.216 volte, 1 oggi)