SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nei prossimi giorni (si legga l’articolo di Oliver Panichi) riprenderanno le demolizioni degli abusi compiuti dagli chalet in ambito demaniale. Ma un nuovo tema rischia di riscaldare gli animi: la sistemazione delle bancarelle sul lungomare.
Nel nuovo tratto del lungomare Scipioni, attualmente in fase di conclusione si trova infatti ancora una (sola) bancarella. Il punto è che la sua posizione – tra gli chalet Paradise beach e Zappà – coincide esattamente con una delle oasi disegnate dall’architetto Farnush Davarpanah. E anzi, alla sua base sono stati già lasciati gli spazi per la realizzazione delle aiuole.
Recentemente il sindaco Gaspari ha affermato che a metà aprile il consiglio comunale approverà l’individuazione delle aree per il commercio stagionale. Presumibilmente, ce ne sarà una sul torrente Ragnola e una in via Duse.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 643 volte, 1 oggi)