SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pietro Varriale salterà il posticipo notturno della 30a giornata del C1/B tra Samb e Juve Stabia. Il terzino rossoblu infatti sabato scorso, durante la sfida alla capolista Ravenna, si è visto sventolare in faccia l’ottavo cartellino giallo della stagione.
Intanto continua a salire la pattuglia di diffidati in casa Samb: a Carlini, Giorgino, Fanelli e Desideri si è aggiunto Marco Iovine, che contro l’undici di Dino Pagliari ha rimediato la settima ammonizione dell’anno.
Multa di 300 euro infine la Samb “perché propri sostenitori lanciavano sul terreno di gioco tre bottigliette in plastica, senza conseguenze”.
JUVE STABIA FALCIDIATA Sarà una Juve Stabia in emergenza, o quasi, quella che lunedì prossimo si presenterà al Riviera delle Palme: mister Capuano infatti dovrà fare a meno di Baclet, Silvestri e dell’ex di turno Alfredo Femiano, tutti e tre fermati dal Giudice Sportivo per una domenica.
AVELLINO, CHE STANGATA L’acceso dopo-partita (leggi contestazione alla terna arbitrale) di Avellino-Ternana, con gli umbri che hanno pareggiato al 94′, costa carissimo alla vice-capolista: i “lupi” irpini dovranno infatti giocare a porte chiuse quattro partite – eventuali play off compresi – e la società pagherà una multa pari a 30 mila euro. Come se non bastasse mister Galderisi è stato fermato per cinque domeniche e sono arrivate una sfilza di inibizioni: di 6 mesi per il presidente Marco Pugliese, di 9 per il dirigente Di Cristofaro e di 5 per gli altri dirigenti Loschiavo, Massimo Pugliese e Lanzetta.
Nel dettaglio tutte le decisioni adottate dal Giudice Sportivo in merito alla 29a giornata del C1/B.
Giocatori
Tre giornate
Bolic (Lanciano)
Una giornata
Varriale (Samb), Femiano A., Baclet e Silvestri (Juve Stabia), Lanzillotta e Lacamera (Lanciano), Langella e D’Aniello (Ancona), Porcari (Avellino), Radi e Cascone (Teramo), Shala (Foggia), Corsi (Giulianova), Pierotti (Manfredonia), Dicuonzo (Ravenna), Mancini (Taranto), Accursi (Perugia)
Società
Ammende
Avellino 30.000 euro, Gallipoli 5.000 euro, Cavese 1.500 euro, Taranto e Teramo 1.000 euro, Samb 300 euro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 735 volte, 1 oggi)