ASCOLI PICENO – «Ecco quanto guadagno al mese». Di fronte ad alcune illazoni apparse sulla stampa, Massimo Rossi, presidente della Provincia di Ascoli Piceno, ha deciso di rendere nota la sua busta paga del mese di febbraio, con l’indicazione esatta degli emolumenti percepiti nell’assolvere il suo incarico amministrativo: per l’esattezza, un importo lordo di 4.734,10 euro che, al netto, è di 3.212,29 euro. E da questa cifra Rossi detrae altri 800 euro al mese che versa al suo partito, Rifondazione comunista.

La busta paga del presidente Rossi può essere letta e scaricata in formato Pdf cliccando su Documenti allegati qui a destra.
Il Presidente della Provincia ha inviato la comunicazione per smentire alcuni dati diffusi da un giornale locale nei giorni scorsi, che aveva dapprima indicato in 6 mila euro il corrispettivo mensile percepito da Rossi riferendosi solo a cifre lorde, a differenza di quanto detto di altri presidenti di Provincia delle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 813 volte, 1 oggi)