CUPRA MARITTIMA – Torna Pasqua, torna la Festa di San Basso, con tante novità: domenica 8 aprile partirà la 47esima edizione della gara ciclistica “Gran Premio San Basso” che darà il via ai festeggiamenti per il Santo Patrono di Cupra. La gara, per Elite ed Under 23, inizierà alle 13:30 per concludersi sotto lo striscione del traguardo, posto in viale Romita, intorno alle 16:30. Gli iscritti sono ben 170 iscritti e vedrà la partecipazione di circa una ventina di squadre provenienti da numerose regioni.
Ma le sorprese non sono finite: nella serata di lunedì il popolare comico ‘Nduccio allieterà la serata dei cittadini con uno dei suoi esilaranti spettacoli. Per l’occasione è stato allestito anche un “fornitissimo” Luna Park.
Durante i due giorni di festa rimarrà aperta la mostra di malacologia (sabato e domenica dalle 15:30 alle 20 e lunedì dalle 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 20) e presso la Chiesa della Santissima Annunziata, nel castello di Marano, sarà possibile ammirare il Presepe poliscenico permanente di arte spagnola “Paolo Fontana” e visitare il museo archeologico che nei giorni 7, 8 e 9 sarà aperto dalle ore 15 alle 19. Presso la sala polivalente, si terrà, inoltre, una pesca di beneficenza, a cura della Scuola Materna Paritaria Giardino d’Infanzia “Principe di Napoli”.
San Basso, però, è e resta una festa religiosa: lunedì 9, festa della Traslazione del Corpo di San Basso, la banda “Città di San Benedetto del Tronto” darà il buon giorno ai cittadini cuprensi e agli ospiti presenti, mentre alle 9:45 ci sarà un importante momento religioso con la Solenne Processione al Mare con la Reliquia di San Basso.
Al termine dei festeggiamenti ci sarà l’estrazione della ricca lotteria e poi il classico appuntamento con lo spettacolo pirotecnico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.154 volte, 1 oggi)