SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Consiglio comunale riunitosi il 4 aprile ha approvato il bilancio 2007. «Un documento fortemente caratterizzato dall’attenzione verso il sociale, la cultura e la qualità urbana», ha assicurato il sindaco Gaspari.
L’opposizione ha contestato l’aumento delle tasse comunali, evitato per il 2007 ma ipotizzato in sede di bilancio previsionale per il 2008. «Torna in auge l’impostazione Perazzoliana: più tasse e più indebitamento. Però non avete il coraggio di ammetterlo con i cittadini», hanno tuonato un po’ tutti i consiglieri di centrodestra, Luca Vignoli e Giorgio De Vecchis in primis. Ma la maggioranza confida in entrate extra tributarie che permetteranno di mantenere invariata la pressione fiscale nel prossimo triennio.
Bocciati gli emendamenti proposti da Bruno Gabrielli e Pasqualino Piunti sugli sgravi fiscali per le famiglie numerose e sulla costituzione di un fondo per la sicurezza degli anziani che vivono soli.
«Parlate di attenzione al sociale e di attenzione per le fasce deboli, ma bocciate gli emendamenti senza motivazioni, mostrando quindi il vostro vero volto», ha accusato il capogruppo di An Pasqualino Piunti.
La proposta fatta dal consigliere Andrea Assenti (Forza Italia) di destinare 5000 euro alla videosorveglianza del parco Ristori è stata cassata in quanto già prevista fra gli interventi inseriti nel Bilancio Partecipato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 582 volte, 1 oggi)