SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Porto d’Ascoli prima cade ma poi si rialza a testa alta. Dopo la deludente sconfitta di Monteprandone i biancazzurri hanno ottenuto una bella vittoria ai danni della Ripa.
«E’ stata la vittoria del gruppo», ha sintetizzato l’allenatore Dino Grilli. «Avevamo voglia di riscatto dopo la brutta prestazione di sette giorni fa. Ci siamo riusciti e il successo lo dedichiamo a noi stessi. Siamo una squadra dalle forti potenzialità tecniche, purtroppo a volte qualcuno se lo dimentica. Ciò accade quando ci dobbiamo preparare per il salto di qualità, alla fine molliamo la presa».
Acquasanta rappresenta la prima delle tappe per il traguardo finale. Preoccupato?
«Ho paura solo del Porto d’Ascoli. La gara esterna con i termali è importante ma non fondamentale. Dobbiamo continuare a dimostrare a noi stessi che ce la possiamo fare».
E mister Grilli in vista della partita di sabato prossimo avrà la squadra al completo. Solo un dubbio, quello del difensore Andrea Induti, che non si è allenato ieri per un risentimento muscolare.
Sergio Filipponi invece potrebbe saltare la gara in vista della nascita del primogenito. La redazione di Sambenedettoggi.it coglie l’occasione per fare al giocatore i migliori auguri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 324 volte, 1 oggi)