ASCOLI PICENO – Come nelle precedenti tre edizioni, anche il 2007 vedrà le scuole coinvolte nel progetto “La mia scuola per la pace”, impegnate, dal 2 al 4 aprile, in una tre giorni presso il teatro Ventidio Basso.

«Si tratta – ha commentato l’assessore Gianni Silvestri – di un cammino avviato già alcuni anni fa, con il coinvolgimento delle scuole materne, elementari, medie e medie superiori, che ha avuto un notevole successo. Non dobbiamo dimenticare, poi, che la nostra città ha una forte vocazione alla pace tanto che nel 2002 la Regione Marche ha approvato, all’unanimità, una legge, la n. 9, inerente la cultura della pace, che, all’art. 15, parla espressamente di “Università della pace con sede ad Ascoli Piceno“. Una connotazione forte che intendiamo onorare proseguendo nel cammino di sensibilizzazione e di crescita dei valori della pace».

Come nelle precedenti edizioni, anche il 2007 vedrà le scuole coinvolte in questo progetto, impegnate nel prossimo mese di aprile, in una tre giorni presso il teatro Ventidio Basso.

A questa iniziativa (promossa dal Coordinamento nazionale Enti locali per la Pace e i diritti umani, con il patrocinio dell’ONU e della regione Marche) hanno aderito la scuola materna Malaspina, la direzione didattica “Don Giussani” di Monticelli, la direzione didattica di Borgo Solestà, la direzione didattica “Preziosissimo Sangue”, la direzione didattica Villa S.Antonio ed ancora le scuole medie D’Azeglio e Luciani e le scuole medie superiori: Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Umberto  I°”, Istituto Tecnico Biologico “Mazzocchi”, Istituto Tecnico  Industriale “Fermi”, liceo scientifico “Orsini” e liceo classico “Stabili – Trebbiani”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 241 volte, 1 oggi)