Samb-Teramo 2-0
SAMB: Consigli, Tinazzi, Varriale, Iovine (22′ st Loviso), Zammuto, Landaida, Carlini (33′ st Grillo), Giorgino, Morante, Desideri, Olivieri (28′ st Tripoli). A disposizione: Chessari, Della Rocca, Tulli, Fragiello. Allenatore: Fabio Andreozzi.
TERAMO: Paoloni, Bono, Radi (31′ st Schettino), Gargiulo, Cascone, Migliaccio, Maury (30′ pt Margarita), Capodoglio, Myrtaj, Favasuli, Niscemi (17′ st Baldi). A disposizione: Scarabattola, Filippi, Andreulli, Turienzo. Allenatore: Silvano Fiorucci.
Arbitro: Vincenzo Lioce di Molfetta.
Assistenti: Massimiliano Bruni e Davide Cagnacci di Arezzo.
Marcatori: 24′ (rig.) e 72′ Morante.
Ammoniti: Iovine (S), Paoloni (T), Gargiulo (T), Margarita (T), Bono (T), Tripoli (S).
Espulsi: Gargiulo (37′ pt) e Margarita (91′), tutti e due per doppia ammonizione.
Angoli: 2-4.
Recuperi: 3 pt, 4′ st.
Spettatori: 3.136, dei quali 1.540 abbonati e 1.596 paganti, per un incasso complessivo pari a 32.903,92. Una cinquantina i tifosi provenienti da Teramo. Un manipolo di ultras abruzzesi hanno protestato nei confronti del decreto anti-violenza recentemente varato dal Governo tenendo in mano, nella zona anti-stadio e per l’intera durata dell’incontro, un lenzuolo recante la scritta “Contro questo decreto liberticida”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 637 volte, 1 oggi)