Porto d’Ascoli-Ripa 2-0
PORTO D’ASCOLI: Santarelli, Pompei, Palestini, Filipponi (83’ Gaetani), Palanca, Induti And, Fiorino, Chiappini, Di Girolamo (81’ De Cesare), Clementi (68’ Rocchi), Schiavi. A disposizione: Induti M, Induti Ale, Rossi, Suppa. Allenatore: Grilli.
RIPATRANSONE: Cipollaro, Piergallini, Schiavone, Valentini (73’ Perazzoli), Di Lorenzo, Eleuteri, Cicconi (61’ Michettoni), Colasante, Piatti, Pagliarini, Vita. A disposizione: Virgili, De Angelis, Frausini, Cicchi, Fiorani. Allenatore: Leli.
ARBITRO: Stampatori di Macerata.
RETI: 35’ Palestini, 41’ Clementi.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un Porto d’Ascoli battagliero ha spento le velleità di una Ripa poco pungente. I biancocelesti, coi tre punti conseguiti al Ciarrocchi, si sistemano al quarto gradino della graduatoria.
La gara vede subito in avanti i padroni di casa. Azione solitaria sulla corsia di sinistra di Chiappini, conclusione che Cipollaro blocca in tuffo. Clementi al 2’ lambisce il palo calciando al limite dell’area. Di seguito Chiappini sfodera un rasoterra che si che finisce di poco a lato.
Al 6’ cross di Schiavi, testa di Di Girolamo, alta. Lo stesso Schiavi al 24’ dalla bandierina invita Fiorino, al volo sfiora il sette sul secondo palo. La Ripa si fa notare alla mezz’ora con una punizione testa di Valentini terminata out.
Ma al 35’ i biancocelesti passano in vantaggio: punizione di Palanca, Palestini schiaccia di testa, palo interno e palla in rete. Trascorrono sei minuti e si arriva al raddoppio: contropiede, pallonetto a scavalcare di Clementi e sfera nuovamente in fondo al sacco. Allo scadere Vita mette i brividi con un diagonale rasoterra, di poco fuori.
Nella ripresa il Porto d’Ascoli spinge per il tris, gli amaranto si rendono pericolosi sui calci piazzati. Al 47’ traversone di Chiappini, Fiorino riceve, il tiro colpisce l’esterno della rete. Chiappini su punizione con Cipollaro che non trattiene spendendo la fera in corner.
Al 58’ Vita trova un varco sul fondo, insidioso destro che attraversa tutta l’area. Al 70’ Palanca serve Schiavi il quale arriva sul fondo, tiro cross all’indirizzo del portiere amaranto che respinge. Sulla respinta giunge Rocchi che spreca alto. Al 91’ punizione di Colasante, allontana di testa De Cesare, Perazzoli al volo spedisce fuori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 516 volte, 1 oggi)