SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Gli Imprenditori Turistici Balneari, per mezzo del presidente Giuseppe Ricci, sono intervenuti sull’inchiesta che Riviera Oggi sta portando avanti circa la musica in spiaggia durante le serate estive.
«Crediamo che sia doveroso agevolare tutti coloro che hanno intenzione di investire denaro e idee per attività di intrattenimento musicale serale» afferma Ricci, «anche perché per una zona turistica come la nostra, o anche Grottammare, sarebbe una follia imporre il silenzio totale di sera. I turisti chiedono sempre più momenti di svago musicali, sia per giovani che per adulti».
Ricci afferma comunque che «questa attività di intrattenimento potrà avvenire quando la musica verrà diffusa attraverso un sistema opportunamente tarato e conformato in modo da ridurre al minimo l’emissione sonora verso monti».
Nel caso in cui, però, questi accorgimenti non venissero presi o, comunque, l’attività di intrattenimento si dovesse qualificare come eccessivamente fastidiosa per turisti o residenti, Giuseppe Ricci afferma che «in questo caso naturalmente dovranno essere prese delle cautele».

Sullo stesso tema, lunedì prossimo, pubblicheremo l’intervista di Natalino Mori, imprenditore turistico di Grottammare e tra i maggiori animatori della “movida” estiva locale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)