SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Più no che sì. Fabio Visone potrebbe restare fuori domenica prossima, quando la Samb ospiterà il Teramo, in un match molto delicato in chiave salvezza.
L’ecografia alla quale il centrocampista si è sottoposto nella serata di martedì ha rilevato un edema al malleolo esterno del piede sinistro, colpito duro a Cava dei Tirreni. Lo staff medico rossoblu ha deciso di applicargli un tutore semipermanente e prima di venerdì non potrà pronunciarsi in merito alle possibilità di Visone di scendere o meno in campo contro gli abruzzesi.
Stamane intanto la squadra si è allenata fra palestra e il campo Ciarrocchi di Porto d’Ascoli. Ha ripreso a sudare Olivieri, mentre Tripoli ha svolto un lavoro differenziato, a causa del problema alla coscia lamentato dopo la partita di Cava: l’esame a cui si è sottoposto ad ogni modo non ha evidenziato niente di particolare. Da domani, giovedì, l’attaccante siciliano tornerà ad allenarsi a pieno regime.
Ancora fermi invece Diagouraga – in virtù delle tre giornate di squalifica il difensore può smaltire l’affaticamento muscolare in tutta calma – e Simonetta. L’ex Arezzo, ancora alle prese con l’infrazione alla costola rimediata nell’incidente stradale di dieci giorni fa, ha svolto una seduta piuttosto leggere in palestra e per domenica difficilmente ci sarà.
Procede al meglio infine il recupero di Andrea Esposito. Il difensore di Galatina quasi certamente si renderà disponibile, potrebbe darsi anche senza fare ricorso alla maschera protettiva – quanto piuttosto a una semplice placca – poichè gli ridurrebbe la vista periferica.
Domani, giovedì, la Samb si allenerà nel pomeriggio all’Ama Campus di Pagliare del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 557 volte, 1 oggi)