MONTEPRANDONE – La serie B di pallamano alla stretta finale: archiviata la regular season il campionato prevede ora un’appendice di sette giornate che andranno a concludere la cosiddetta fase a orologio.
Si riparte dalla classifica accumulata in precedenza. Resta invariato anche quanto stabilito a inizio stagione: a disposizione un posto per il piano di sopra, come pure retrocederà una sola squadra.
Per la Troiani & Ciarrocchi l’imperativo è difendere il penultimo posto, tenendo a distanza il Cus Cassino, che chiude la graduatoria con 7 punti. I celesti ne detengono esattamente il doppio, un buon margine, anche se varrà la pena prestare attenzione a questa seconda fase del torneo, che si presenta durissima.
La Federazione ha già reso noti i calendari, diramati sulla base delle posizioni di classifica, della fase a orologio. Monteprandone comincia dal Colle Gioioso, sabato 24 marzo (ore 18), ospitando la vice-capolista Pescara. Impegno ovviamente assai ostico, anche e soprattutto in considerazione del fatto che quest’anno gli abruzzesi hanno superato la banda Iadarola sia all’andata che al ritorno.
Seguono due trasferte di fila, a Guardiagrele e ad Ancona. Al Colle Gioioso infine arriveranno la Lazio e il Cassino, mentre i celesti andranno a far visita alla Flavioni Civitavecchia e alla Virtus Roma.
Insomma, un calendario non molto agevole, ma le possibilità per raggiungere la sospirata salvezza, ci sono tutte. In tal senso giungono buone nuove dall’infermeria, finalmente quasi del tutto vuota: coach Pasquale Iadarola dovrà fare a meno solo di Fabio Poletti e di Paride Bisirri, con quest’ultimo ancora alle prese con la mano infortunata a Civitavecchia lo scorso 4 marzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 607 volte, 1 oggi)