MAR DEL PLATA (Argentina) – Un nuovo peschereccio oceanico sarà varato sabato 24 marzo dai Cantieri navali di Federico Contessi, l’imprenditore navale sambenedettese che da decenni opera a Mar del Plata, il più importante porto peschereccio argentino.

Si tratta del Sempre Don Vicente, che prenderà il mare dallo scalo di alaggio del cantiere nel porto della città argentina, in Calle B, Espigón 4. Madrina della cerimonia sarà la signora Roxana Di Bona.

Proprietarie ed armatrici del nuovo natante sono infatti le famiglie italo-argentine Di Bona e Buono, che come quella del nostro concittadino Contessi possono vantare ormai una lunga tradizione nella marineria argentina. I Di Bona, in particolare, sono vecchi “clienti” dei Cantieri Contessi. Il Siempre Don Vicente che sta per scendere nelle acque dell’Atlantico è il loro settimo peschereccio. Il primo fu ordinato a Contessi 36 anni fa, nel 1971.

Il nuovo motopesca avrà questo nome in onore di Vicente Di Bona, il capostipite dell’attuale famiglia di armatori. Don Vicente seguiva con passione il progetto e la costruzione delle sue barche, tanto che ancora oggi a Mar del Plata molti lo ricordano col soprannome di madera dura, legno duro, in riferimento al materiale di prim’ordine con cui egli pretendeva fossero costruiti tutti i suoi pescherecci.

Quindi per ricordare gli ottimi materiali e le impeccabili tecniche di costruzione sempre ottenute da Don Vicente Di Bona nai Cantieri Contessi, anche questo “legno duro” che sta per prendere vita in un nuovo peschereccio, in segno di speranza e di augurio si chiamerà Siempre Don Vicente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.506 volte, 1 oggi)