Altidona-Real Centobuchi 2-1
ALTIDONA: Spinelli, Del Prete, D’Amico, Libbinori, Tirabassi, Vallasciani, Ferroni (60′ Giacinti), Zamar (75′ Ricci), Specchia, Del Frate, Traore (66′ Fortuna). Marè, Postacchini, Beri, Simonetti. All. Santini.
REAL CENTOBUCHI: Vagnoni, Ippoliti, Capriotti (50′ Formicone), Traini, Di Michele, Almonti, Cherici (80′ Mandozzi M.), Mandozzi R., Amatucci, Baldassari, Pelliccioni (66′ Rodriguez Sosa). Pezzoli, Gabrielli, Carlini, Mozzoni. All. Di Michele.
Arbitro: Monaldi di Ancona
Reti: 20′ Traore, 25′ Libbinori, 30′ Cherici.
ALTIDONA – L’Altidona batte il Real Centobuchi e si conferma autentico tabù per gli ospiti. Incontro che inizia con il Real che cerca di sfruttare il gioco di fascia senza produrre però azioni pericolose. Verso il quarto d’ora Zamar, in sospetta posizione di off side, si invola verso la porta ma Vagnoni è bravo a mettersi sulla traiettoria del pallone respingendo di piedi.
Il fulmineo uno due messo a segno da Traore e Libbinori dal 20′ al 25′, complice qualche disattenzione difensiva, taglia le gambe agli ospiti che però accorciano subito le distanze con Cherici che raccoglie il cross proveniente dalla destra e fa partire un tiro che si infila all’incrocio battendo Spinelli.
Nella ripresa il Real Centobuchi tenta il tutto per tutto inserendo Formicone per uno spento Capriotti cercando di imprimere più velocità al gioco senza conseguire però grossi risultati. alla mezz’ora Cherici gira al volo di destro ma Spinelli si supera e manda sopra la traversa; qualche minuto prima ci aveva provato Rodriguez Sosa dal limite dell’area ma il portiere locale si distende e para.
I locali cercano di colpire di rimessa ma la retroguardia dei biancoblu respinge i colpi degli avanti verderossi che conquistano tre punti preziosi. Per il Real Centobuchi il rammarico di non esser riuscito a pareggiare l’incontro su un campo veramente stregato.
Prestazione non sufficiente per il signor Monaldi che in diverse occasioni ha giudicato gli episodi in campo in modo errato. Per la banda Di Michele la sconfitta di Altidona dovrà servire da trampolino di lancio per riuscire a mantenere almeno il quinto posto in classifica per poter accedere ai play off.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 316 volte, 1 oggi)