Joints-Urbino 76-72
JOINTS: Ciardelli 17, Riccardi 6, Nespeca 8, Valori 2, D’Incecco 15, Mattioli 17, Falà 2, Ciccorelli 9, Pulcini A., Pulcini C. Allenatore: Reggiani.
URBINO: Migliori, Falcone 10, Santi 6, Tinti 28, Abbandonato, Agostinelli 20, Spadoni 4, Tummino, Cappellacci 4, Tesei. All. Paolucci.
Arbitri: Tortolini e Montemezzo.
Parziali: 30-22, 41-37, 63-52.
Uscito per falli: Riccardi.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Terza vittoria consecutiva per la Joints Basket Club San Benedetto che batte 76-72 Urbino, eliminando in pratica i ducali dalla corsa all’ultimo posto utile per i play off.
Un match che i rivieraschi hanno condotto per tutti i 40′, anche se nei minuti finali hanno rischiato di far tornare sotto gli ospiti, complici tre palle perse di fila.
Primo quarto con la Joints dominatrice sotto i tabelloni grazie a Ciardelli e D’Incecco, il quale infila allo scadere la tripla del 30-22. I secondi 10′ non confermano però le premesse, con le due squadre imprecise al tiro e nei passaggi. Il ritmo basso consente così a Urbino di recuperare parte dello svantaggio, andando al riposo coi padroni di casa comunque avanti 41-37.
Al rientro sul parquet la Joints torna a fare sul serio. Ciccorelli infila sette punti mentre Mattioli fa sentire chili e centimetri sotto il canestro. E i sambenedettesi aumentano il divario fino al +11 (63-52). I ducali sembrano incapaci di tornare in partita, ma a tre minuti dal termine la Joints perde tre palloni consecutivi (due col suo play Riccardi) che permettono a Urbino di piazzare un break di 6-0 e riaprire il match. Sul 74-72, Riccardi si fa però perdonare infilando un canestro importantissimo. Subito dopo gli ospiti sprecano due liberi, “riconsegnando” la gara al team del presidente Valori.
Prossimo turno con la Joints di scena sul campo della Sacrata di Porto Potenza Picena. Appuntamento sabato, alle ore 18.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 493 volte, 1 oggi)