RIPATRANSONE – Privatizzazione dell’acqua? No grazie. È questo il forte messaggio politico che il gruppo di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea di Ripatransone sta portando avanti con convinzione. Problema tanto urgente e delicato, che si è deciso di portarlo in piazza: l’appuntamento è, infatti, per domenica 18 marzo, dalle 11:00 alle 13:00, a Piazza Condivi di Ripatransone.

L’idea è quella di una vasta campagna di sensibilizzazione e informazione su una questione delicata e controversa. L’acqua è si o no un bene di tutti? È diritto di ogni esser umano aver libera disponibilità e accesso all’acqua? Per il gruppo di Rifondazione, l’acqua – leggiamo nella nota – «in quanto fonte di vita, non può essere proprietà di nessuno, bensì bene condiviso equamente da tutti».

Su queste basi, nella giornata organizzata per l’occasione, si distribuirà materiale informativo e si raccoglieranno le firme per la proposta di legge contro la privatizzazione dell’acqua.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 563 volte, 1 oggi)