SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Tutto il lavoro che viene svolto dalle associazioni di categoria nel settore del commercio è frutto di finanziamenti avuti dalla precedente amministrazione di centrodestra». Per il consigliere comunale Udc Marco Lorenzetti la condotta dell’assessore al Turismo e al Commercio Domenico Mozzoni è del tutto insufficiente.
«Pochi atti approvati in consiglio comunale e tutti insignificanti, ancora non riescono a spostare l’ultima bancarella abusiva dal lungomare; dove è andato a finire il piano di marketing commerciale portato a termine dalla passata amministrazione con bando pubblico finanziato dalla Camera di Commercio?».
Lorenzetti fa poi un elenco di spese comunali a suo giudizio non condivisibili (Watershow, Whiff club, Capodanno brasiliano, mancato Carnevale estivo, finanziamento al Consorzio Turistico). «360 mila euro che potevano essere spesi meglio per il solo 2006».
E auspica un maggiore coinvolgimento nelle spese di promozione della riviera delle palme. «Finora non è stata programmata nessuna promozione su stampa e tv nazionale; non c’è traccia della concertazione decisa a settembre scorso in commissione consiliare Turismo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 581 volte, 1 oggi)