SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Samb in emergenza. Mister Ugolotti in vista dell’ostica trasferta di Cava dei Tirreni, ha gli uomini contati.
DIFESA FALCIDIATA La difesa è il reparto che al momento lamenta il maggior numero di defezioni. Squalificato Landaida, Tinazzi, reduce dall’influenza, ha ripreso solo oggi, ma a regime ridotto. Si è fermato anche Diagouraga, a risposo precauzionale per il problema al tendine di cui dava conto ieri il nostro giornale. Al palo pure Chessari, sempre per un fastidio di natura muscolare.
Si è rivisto, a sorpresa, Grillo, che peraltro ha preso parte alla solita partitella del giovedì, mentre Simonetta, dopo aver provato, si è dovuto arrendere.
LOVISO OUT Cattive notizie anche per quello che riguarda il centrocampo: Loviso è ancora alle prese con l’influenza e quasi certamente non riuscirà a recuperare in vista del match del Lamberti.
TEST IN FAMIGLIA In virtù delle numerose assenze la partitella in famiglia – a metà campo e più breve del solito – comunque disputata nel pomeriggio all’Ama Campus di Pagliare del Tronto, non ha fornito grosse indicazioni.
Al momento comunque l’ipotesi più plausibile in merito all’undici che domenica sfiderà la temibile Cavese di Sasà Campilongo, sembra essere quella che vede Ugolotti optare per un prudente 4-4-1-1, con Tinazzi – il mister a fine allenamento si è detto ottimista circa il recupero del terzino – (o Zammuto) e Varriale sulle fasce e il duo Esposito-Diagouraga in mezzo. A centrocampo Fanelli affiancherà Iovine, mentre Carlini e Visone si piazzeranno sugli esterni. Infine dovrebbe essere Olivieri a supportare Morante.
Domani, venerdi, consueto allenamento pomeridiano per i rossoblu, al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli.
QUI CAVA Nel pomeriggio gli uomini di Campilongo hanno vinto la terza edizione Memorial Domenico Tagliafierro, torneo che si è disputato sul prato del Lamberti e al quale hanno partecipato Gladiator (Eccellenza), Juve Poggiomarino (Prima Categoria) ed una mista Afragolese (Eccellenza)-Alenia Aeronautica.
I biancoblu hanno pareggiato 1-1 il primo match contro il Gladiator – in gol De Giorgio, su rigore – mentre in finale hanno battuto 7-0 la Juve Poggiomarino, grazie alle triplette di Perna ed Unniemi. In gol anche De Giorgio, sempre su rigore.
Il mister degli aquilotti ovviamente ha dato spazio all’intera rosa a disposizione. Da segnalare solo che Schetter è uscito anzitempo per precauzione, a causa di un leggero risentimento muscolare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 509 volte, 1 oggi)