Real Montecchio-Centobuchi 3-1
REAL MONTECCHIO: Ponzoni (17′ st Giustolisi), Conti, Fraternali, Bolzan, Madocci, Giorgini (9′ st Vaierani), Biondini, Campese, Chiarabini, Berdini (31′ st Bianchi), Panisson. A disposizione: Guerra E., Casoli, Guerra F., Santangelo. Allenatore: Gaudenzi.
CENTOBUCHI: Ameltonis, Alessandrini, Cucco, Corradetti, Cameli, Porcu, Iachini (37′ st Cesani), Simoni, Rosa, De Angelis (40′ st Galli), Adamoli (21′ st Cardinali). A disposizione: Spina, Del Moro, Pierleoni, Cipolloni. Allenatore: Marocchi.
Arbitro: Colella di Perugia.
Assistenti: Fodaroni di Citta di Castello e Costanzo di Orvieto.
Marcatori: 9′ Berdini (R), 6′ st Campese (R), 12′ st Rosa (C), 42′ st Panisson (C).
Ammoniti: Madocci, Biondini, Panisson, Iachini.
Espulsi: nessuno.
Spettatori: 150 circa. Una ventina i tifosi provenienti da Centobuchi.
MONTECCHIO – Si ferma a tre giornate la serie positiva del Centobuchi di Sestilio Marocchi che a Montecchio deve arrendersi al cospetto della terza forza del girone F.
RISULTATO BUGIARDO Il risultato, 3-1 in favore dell’undici di Gaudenzi, non rende giustizia ai biancocelesti, che hanno confermato il buon momento di forma macinando gioco e sfiorando, nella ripresa, un pareggio che sembrava impossibile dopo il doppio svantaggio. Purtroppo però l’undici ospite non è riuscito a capitalizzare, vuoi per imprecisione, vuoi per sfortuna (vedi il palo di De Angelis al 59′), le occasioni create.
IL VANTAGGIO BIANCOROSSO Allo Spadoni moduli speculari, due 4-3-3 “mascherati”, con Giorgini e Adamoli che rientrano per dare man forte ai rispettivi compagni di centrocampo. La prima emozione è targata Centobuchi: De Angelis dalla sinistra crossa per Rosa che, disturbato da un difensore di casa, non arriva sulla palla. Al 9′ Real in vantaggio: palla lunga per Berdini che stoppa la sfera, entra in area di rigore e batte Ameltonis con un tiro rasoterra a fil di palo.
REAZIONE IMPALPABILE Il Centobuchi prova subito a scuotersi, ma la sua risposta è sterile e sta tutta nel traversone di Rosa per Adamoli che manca l’appuntamento. Al 45′ si fa vedere il Montecchio, con tiro dalla distanza di Chiarabini che chiama agli straordinari l’attento estremo difensore biancoceleste.
SECONDO TEMPO A inizio ripresa il Centobuchi si fa ancora una volta sorprendere. Azione personale di Biondini, sull’out destro, che dopo aver superato Iachini mette dentro per Campese: il tiro del numero 8 locale si spegne nel sette della porta difesa da Ameltonis: 2-1.
Sei minuti dopo gli ospiti accorciano le distanze col solito Rosa – salgono a 11 le reti dell’attaccante ascolano – che raccoglie l’invito di Adamoli e beffa Ponzoni con un destro svirgolato. Al 14′ il Centobuchi potrebbe pareggiare: bella azione di De Angelis che fa tutto da solo e dentro l’area di rigore del Real calcia sul palo alla destra di Ponzoni.
CENTOBUCHI ARREMBANTE Il tecnico Marocchi prova il tutto per tutto e getta nella mischia Cardinali, che si procura due ghiotte palle gol: al 30′ conclude a fil di palo e dieci minuti più tardi, imbeccato da Rosa, scarta il neo-entrato Giustolisi ma, con la porta spalancata, spedisce fuori.
Dopo tanto sbagliare arriva la beffa: contropiede del Montecchio, palla a Panisson che prende la mira a da almeno 25 metri lascia partire un tiro che va a morire all’incrocio dei pali.
IL RAMMARICO DI MAROCCHI L’allenatore del Centobuchi negli spogliatoi dello Spadoni mastica amare: «C’è tanto rammarico per questo risultato. Il Montecchio, una grande squadra, per carità, ha vinto con tre tiri in porta; noi invece abbiamo sbagliato l’impossibile. Nonostante il valore dell’avversario potevamo fare risultato, ma non siamo stati bravi negli ultimi 16 metri e ci tocca commentare una sconfitta. Sono comunque soddisfatto per il gioco che hanno espresso i ragazzi, significa che siamo in salute. Credo che meglio di così non potevamo interpretare la gara».
Domenica si torna di nuovo in trasferta: c’è il delicato derby contro la Pergolese. «Una partita molto importante, contro una diretta concorrente per la salvezza. Sono preoccupato: anche oggi abbiamo speso molto, spero si recuperino in fretta le energie».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)