Real Centobuchi-Valetsino 2-1
REAL CENTOBUCHI: Vagnoni, Ippoliti, Giangrossi, Traini, Di Michele, Mandozzi R., Capriotti (85′ De Angelis), Baldassari, Amatucci (63′ Formicone), Rodriguez Sosa, Cherici. A disposizione: Pezzoli, Gabrielli, Mandozzi M., Mozzoni, Pelliccioni. All. Di Michele.
VALTESINO: Capretti, Binari, Paci, Galieni, Coretti, Maroni, Trevisani, Lisa (72′ Pomili), Simonetti, Giovannini, Nannuzzi. Poggi, Marchionni, Marconi, Luzi, Matarrese, Romani. All. Traini.
Arbitro: Micozzi di Macerata.
Reti: 37′ Amatucci, 42′ Simonetti, 85′ Formicone.
MONTEPRANDONE – Il Real Centobuchi si aggiudica il big match della giornata e scavalca la Valtesino al quarto posto in classifica dimostrando di essere una delle squadre più in condizione del girone H.
L’incontro si disputa su ritmi piuttosto elevati con una leggera supremazia territoriale del Real ma con pochi spunti in zona d’attacco in entrambi le direzioni.
Gli uomini di mister Di Michele passano in vantaggio grazie alla bella conclusione di destro di Amatucci che controlla bene un pallone alto ed infila Capretti. Ma gli ospiti riportano le sorti in parità cinque minuti dopo con il solito Simonetti che in scivolata mette dentro un pallone proveniente dai piedi di Nannuzzi, ma l’attaccante gialloverde si trovava in sospetta posizione di off side.
Nella ripresa è solo Real Centobuchi che colleziona diverse palle gol senza però mettere a segno il colpo del ko; al 55′ ci prova Cherici con un bel sinistro al volo e Capretti para, al 60′ Ippoliti schiaccia di testa un buon pallone che termina tra le braccia dell’estremo difensore ripano il quale si supera qualche minuto dopo deviando sopra la traversa un tiro cross di Giangrossi.
Ma il gol partita arriva a cinque minuti dal termine con il sinistro di Formicone dal limite dell’area piccola che si infila alle spalle di Capretti. Nel recupero brivido davanti alla porta di Vagnoni con il diagonale di Trevisani che attraversa tutto lo specchio della porta e termina fuori.
Al triplice fischio la soddisfazione di tutta la squadra con il Presidente Fares che si è complimentato con i propri giocatori per la prestazione fornita nella gara odierna e aver divertito il pubblico intervenuto.
Ora il Real è atteso sabato prossimo dalla trasferta in quel di Altidona, autentica bestia nera dei biancoblu, che hanno rimediato due sconfitte in altrettante partite.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 345 volte, 1 oggi)