SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giulianova, Gallipoli e Manfredonia. Sono tre i successi esterni della Samb di mister Ugolotti.
Tre vittorie diverse, ma tutte molto importanti. Al Fadini il tecnico di Massa bagnò l’esordio sulla panchina marchigiana con tre punti che permisero ai rossoblu di rifiatare. Ancora: nel Salento, subito prima della sosta di Natale, Morante e soci si illusero di poter dare il là a una seconda parte di campionato più tranquilla. Infine: nella terra del Gargano la Samb ha messo una seria ipoteca sulla salvezza, distante ora una decina di punti.
Si torna in Puglia per sfidare un Foggia che ha assoluto bisogno di punti play off. In casa rossoblu invece le necessità di classifica sono meno del solito. Varrà insomma la pena giocare una partita a viso aperto, facendo leva sullo splendido momento di forma psico-fisica che sta attraversando la squadra, anche perchè le diretti concorrenti per la salvezza avranno una domenica tutt’altro che semplice (si giocano San Marino-Manfredonia, Perugia-Teramo, Ancona-Cavese e Avellino-Martina).
FORMAZIONE Diciotto i convocati per la sfida dello Zaccheria. Come previsto resta fuori Fanelli, che in settimana si è allenato quasi niente per il problema al quadricipite della coscia destra. Si va verso la riconferma della formazione ammirata a Manfredonia dal minuto 38, con Iovine al fianco di Loviso sulla mediana.
Ecco la lista completa dei giocatori partiti per la Puglia subito dopo la rifinitura effettuata in mattinata all’Ama Campus di Pagliare: Carlini, Consigli, Chessari, Diagouraga, Desideri, Esposito, Fragiello, Grillo, Iovine, Landaida, Loviso, Morante, Olivieri, Simonetta, Tinazzi, Varriale, Visone e Zammuto.
TIFOSI A poche ore dalla chiusura della prevendita alla Tabaccheria Marchionni di Grottammare i biglietti staccati per la trasferta di Foggia sono oltre 150.
QUI FOGGIA Rossoneri in ansia per Salgado: il cileno – autore del gol del momentaneo vantaggio pugliese al Riviera, nel corso della partita di andata – stamane ha terminato in anticipo la seduta di rifinitura per una botta alla caviglia e la sua presenza contro la Samb a questo sembra più che in dubbio.
Qualora il sudamericano non ce la dovesse fare mister D’Adderio opterà per un 4-3-3 con Marruocco tra i pali, D’Alterio, Zanetti, Ignoffo e Zaccanti in difesa; sulla mediana Colombaretti, Giordano e Cardinale; in avanti Pecchia, Mastronunzio e Mounard.
Se invece Salgado dovesse scendere regolarmente in campo, Pecchia sarebbe arretrato a centrocampo, al posto di Giordano e il cileno andrebbe a comporre un tridente puro con Mastronunzio e Mounard.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 616 volte, 1 oggi)