MONTEPRANDONE – Ultimo atto della regular season per la Troiani & Ciarrocchi Monteprandone che al Colle Gioioso sabato pomeriggio (ore 18) ospiterà la Virtus Roma.
Dopo la sfida coi capitolini due settimane di pausa: si torna in campo il 24 marzo per la fase a orologio, sette giornate (fino al 12 maggio) al termine delle quali verranno decise una promozione e una retrocessione. Ovviamente si ripartirà con la classifica accumulata in questo primo scorcio di stagione. Ecco spiegato il motivo per cui la squadra di Pasquale Iadarola vuole a tutti i costi ritrovare una vittoria che sulla ruota celeste manca da due giornate.
Roma peraltro dista appena due lunghezze da Romandini e soci (15 contro 13 punti), quindi fare bottino pieno sabato significherebbe lasciarsi dietro la Virtus, scalando un’importante posizione in graduatoria.
BORSINO Sfida importante dunque. I celesti vogliono chiudere nel migliore dei modi la prima fase del torneo e per farlo si affideranno anche e soprattutto ai rientri di Veccia e Consorti. Ancora fermi invece Bisirri e Fabio Poletti. Fuori infine, per scelta tecnica, il portiere Falà.
Altra nota positiva la convocazione, la prima della stagione, del terzino Marino Caporossi, tornato ad allenarsi con i celesti da circa un mese (l’anno scorso aveva disputato sì e no il girone di andata).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 497 volte, 1 oggi)