TERAMO – In occasione dell’inaugurazione della mostra “La donna nell’arte”, l’associazione Slow Food ha organizzato per l’8 marzo un evento eno-gastronomico a cui partecipano selezionati ristoranti della zona teramana e della Val Vibrata
Arte e gastronomia si uniscono in occasione della festa della donna. A Teramo, presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Comi” si inaugura oggi la mostra “La donna nell’arte – espressioni di vita artistica nella realtà locale”. Per l’occasione l’associazione “Slow Food” di Teramo-Val Vibrata ha organizzato nello stesso Istituto un evento eno-gastronomico, a cui parteciperanno i rappresentanti di alcuni selezionati ristoranti della zona teramana e della Val Vibrata. Così nella giornata di oggi, a partire dalle ore 12 si potranno degustare vari piatti a base di carne e pesce accompagnati da rinomati vini della zona.
L’associazione Slow Food, presente in tutta Italia da più di vent’anni, difende e divulga le tradizioni agricole ed enogastronomiche locali in risposta al dilagare dei fast food, per riscoprire i piaceri e le virtù di un’alimentazione più equilibrata e corretta. Da diversi anni persegue anche campagne informative nelle scuole sulle corrette abitudini alimentari.
La mostra d’arte sarà visitabile presso l’Istituto teramano fino al 16 marzo, con orario 10–12; 17.30–19.30. L’ingresso è gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 722 volte, 1 oggi)