Politica. Parlando stamattina (8 marzo) con un mio amico ho avuto l’impressione che l’attuale giunta, o più precisamente il sindaco Giovanni Gaspari, ce l’abbia con la testata che rappresento e con il sottoscritto in particolare. Se così non fosse, Palmiro Merli (già assessore ai lavori pubblici nel governo Perazzoli) non mi avrebbe detto testualmente: «Non vi state comportando bene (senza spiegarmi come e perché), prima scrivevate in modo adesso in un altro (senza spiegarmi come e perché), eppure tu conosci bene l’ambiente ospedaliero (senza spiegarmi bene cosa volesse dire), se Gaspari vi querela vi fa un piacere…» Insomma ha espresso, a difesa della giunta Gaspari, un certo malumore nei confronti di questa testata e di Riviera Oggi. Gravissima la considerazione sul fatto che ci farebbe piacere essere querelati. Chiaramente mi sono difeso e qui mi ripeto:
1- non ci stiamo comportando male ma semplicemente da organo di informazione.
2- prima scrivevamo nello stesso modo con la differenza che loro erano all’opposizione e, probabilmente, ci vedevano con… occhio diverso.
3- è vero conosco molto ma molto bene l’ambiente ospedaliero; quando Palmiro Merli prese servizio in ospedale il sottoscritto vi era già da almeno 15 anni.
Avevo già chiesto un appuntamento con il sindaco Giovanni Gaspari per un’approfondita intervista. La “chiacchierata” con Merli è servita sicuramente per una domanda in più.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 687 volte, 1 oggi)