SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «La danza orientale è una disciplina dalle origini molto antiche, tuttavia è ancora alle fasi iniziali per quanto riguarda la sua didattica. La sua codificazione come arte tersicorea è infatti piuttosto recente. È importante conoscere la tecnica quanto soprattutto saperla trasmettere alle allieve».

Questa è stata la base dello stage di danza orientale tenutosi il 3 e 4 marzo a Trieste, dalla professoressa sambenedettese Paola Sguerrini  – in arte Najma Asani -, al quale hanno partecipato oltre 40 insegnanti provenienti da ogni parte del nord Italia .

Il seminario fa parte di un ciclo di incontri mensili, finalizzato alla formazione di nuove insegnanti di danza orientale secondo il metodo Asani, basato sulla coordinazione di movimento e respiro. Assistita dalla sua allieva e insegnante Tiziana Ferretti e dalle ragazze dell’Asani Group – il gruppo di danzatrici che seguono questo metodo da diversi anni – Najma conferma il suo successo.

 Il prossimo appuntamento per poterne apprezzare la bravura é l’8 marzo alle 21.30 presso il Calabresi, dove alcune  allieve del Centro Asani si esibiranno in uno spettacolo di teatro danza orientale scritto e coreografato dalla stessa Najma, “Il Sogno di Cleopatra“. Alla regia anche l’attrice milanese Mirella Treves.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.394 volte, 1 oggi)