SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La banda di mister Grilli è caduta nel momento migliore, arrendendosi alla Sangiorgese dopo sei turni positivi. La sconfitta ha provocato amarezza, ma la classifica non è cambiata granché.

Tra mercoledì e giovedì intanto si dovrebbe conoscere la decisione della Lega Dilettanti in merito alla gara casalinga con il Montottone sospesa a inizio ripresa. Il Porto d’Ascoli molto probabilmente si vedrà ricnosciuta la vittoria a tavolino. Le 24 giornate di squalifica per cinque giocatori del Montottone parlano chiaro in tal senso.

I biancocelesti devono comumque recitare il mea culpa per i punti persi. Fatale la disattenzione al momento del pareggio di Palanca, vano l’assedio finale. La gara casalinga con il Campofilone diventa a questo punto fondamentale in chiave play off. Vietato sbagliare vista l’agguerrita concorrenza delle avversarie.

Torna disponibile anche Suppa, dopo la minifrattura alla caviglia che lo ha tenuto lontano dal campo tre settimane. Ancora indisponibile Clementi. Sulla via del completo recupero anche Del Toro, il quale a Porto San Giorgio ha disputato gli ultimi dieci minuti di gara.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)