SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si tornerà a parlare del Palacongressi in una seduta del consiglio comunale. I consiglieri della Lista Martinelli Pierluigi Tassotti e Antonio Felicetti hanno infatti presentato un’interrogazione al sindaco Gaspari per conoscere per quale motivo il Comune non ha ancora dato la disponibilità dell’immobile alla ditta con cui ha stipulato un accordo di finanza di progetto. «Si è valutato il danno erariale che potrebbe insorgere a carico del Comune su richiesta di danni, per inadempienza contrattuale, da parte del privato?», chiedono.
Sul project financing “Completamento Palazzo dei Congressi” è in corso un’inchiesta della Procura della Repubblica di Ascoli, non citata dalla nota di Felicetti e Tassotti; ci sono anche dei ricorsi al Tar, alla Corte di Giustizia Europea e alla Corte dei Conti, tutti pendenti.

La vicenda giudiziaria nasce nel marzo del 2006 in seguito all’esposto presentato alla Procura dalla Publiodeon di Ascoli, successivo all’aggiudicazione del project da parte di una società mista fra la famiglia Calabresi (70% del capitale sociale) e la ditta Troiani&Ciarrocchi (30%).
Al centro del contenzioso la destinazione finale del Palacongressi e la realizzazione di sale cinematografiche, una volta terminati i lavori a carico del privato. In cambio dei lavori di completamento della struttura, la ditta potrà gestirla per 30 anni, durante i quali il Comune avrebbe l’uso gratuito della struttura per tre giorni al mese.
Nello scorso novembre il Tar stabilì la sospensiva del project per valutare meglio le posizioni delle due società. La sentenza dovrebbe arrivare a inverno inoltrato.
Nella loro interrogazione Felicetti e Tassotti non fanno riferimenti all’iter giudiziario in corso ma puntano l’attenzione sulla necessità di un «uso polifunzionale» del Palacongressi, rilevando come «l’ubicazione di questa struttura ricreativa a Porto d’Ascoli si inserisce nel quadro di una valorizzazione policentrica del nostro territorio che ha già avuto come primo caposaldo la collocazione del corso di laurea in Economia presso il Palazzo Vannicola».
L’ultimo quesito che i due esponenti della Lista Martinelli pongono al sindaco riguarda il numero di congressi o di convegni svoltisi nel Palazzo dei Congressi negli ultimi dieci anni di gestione comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 647 volte, 1 oggi)