SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La giunta Gaspari punta forte sul risparmio energetico, nel solco tracciato dal protocollo di Kyoto. In tal senso, lo scorso 22 febbraio l’amministrazione ha approvato, su proposta dell’assessore all’ambiente Paolo Canducci e del consigliere comunale Andrea Marinucci (Verdi), un atto d’indirizzo che prevede la realizzazione d’interventi per la riduzione del consumo di energia e l’installazione di panelli fotovoltaici e termici negli edifici comunali.

«La giunta ha recepito positivamente quest’iniziativa – ha affermato Canducci – che vuol dare ulteriore impulso all’impegno dell’amministrazione per la riduzione del consumo energetico, attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili».

L’atto d’indirizzo sul risparmio energetico segue un provvedimento recepito di recente dalla giunta che prevede l’affitto dei tetti di proprietà comunale ai privati che intendano installare impianti fotovoltaici, beneficiando così degli incentivi concessi dal Gestore della rete elettrica nazionale per l’energia prodotta dagli utenti.

Oltre all’installazione d’impianti fotovoltaici negli edifici comunali in corso di realizzazione o di futura costruzione, la delibera adottata dall’esecutivo contempla anche l’introduzione delle nuove tecnologie negli interventi di ristrutturazione, come ha spiegato l’assessore all’ambiente: «Il provvedimento interesserà il progetto di ampliamento del cimitero e altre strutture comunali, come il Centro Primavera e la scuola Curzi».

«Un’iniziativa analoga – ha concluso Canducci – potrebbe essere proposta dalla giunta agli operatori balneari nell’ambito del piano di spiaggia, tuttora in discussione. La mia proposta è quella di vincolare l’aumento di volumetria degli stabilimenti all’installazione dei panelli fotovoltaici e termici».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.131 volte, 1 oggi)