SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Banca Picena Truentina mette a disposizione dei suoi clienti un nucleo di esperti in grado di fornire informazioni e soluzioni operative ai datori di lavoro ed ai dipendenti riguardo l’attuazione delle nuove misure predisposte dalla Riforma delle Pensioni.
La nuova riforma prevede che il lavoratore possa aderire ad un Fondo di Previdenza Complementare, il che comporta il versamento di tutto il Trattamento di Fine Rapporto che maturerà a partire dal 1 gennaio 2007.

I datori di lavoro dovranno informare efficacemente i dipendenti dei loro diritti previdenziali e l’istituto bancario si propone di verificare la convenienza all’adesione da parte di ciascun dipendente e di valutare le soluzioni operative di cui può beneficiare l’azienda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 470 volte, 1 oggi)