SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dieci punti separano la Cuprense dalla zona play off; il campionato non è ancora finito e i gialloblu possono tentare il colpaccio. Bisogna però invertire la rotta di queste ultime settimane tornando al successo. Senza Lucidi e Cocciaretto, saranno i gemelli Splendiani a creare grattacapi al Corridonia.
Il Porto d’Ascoli vuole mantenere l’imbattibilità che dura da sei turni. La Sangiorgese è stato sempre un osso duro per i biancocelesti, quasi mai vincenti specie in trasferta dove hanno rimediato brutte figure. Non saranno disponibili Suppa e Clementi; tornano invece disponibili De Cesare e Del Toro.
Acquaviva-Petritoli è il big match di giornata. Gli aranciocelesti hanno l’occasione di frenare la capolista rosicando un bel po’ di punti in vista di un possibile ribaltone finale. Balletta e Bugiardini si sfideranno a suon di punizioni.
La Ripa deve tornare a vincere. In casa della Monteprandonese, senza lo squalificato Eleuteri, le sorti dell’incontro sono affidate ai piedi di Di Filippo e compagni. Dopo due pareggi mister Leli vorrà di certo provare a cogliere il bottino pieno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 452 volte, 1 oggi)