ANCONA – Il Collegio regionale marchigiano della Fiaip (la Federazione italiana agenti immobiliari professionali) ha organizzato questa iniziativa per illustrare gli adempimenti e gli obblighi dell’agente immobiliare alla luce delle novità introdotte dalla Finanziaria 2007.

Scopo del Convegno sarà infatti quello di approfondire tutti gli aspetti pratico-operativi della questione. Tre le principali relazioni: «La fiscalità immobiliare con riferimento alla manovra finanziaria 2007», tenuta dal commercialista Francesco Buscaglia; «Gli aspetti giuridici delle nuove norme sugli incarichi di mediazione, sul preliminare e sugli atti notarili», tenuta dal notaio Cesare Licini; «I nuovi obblighi per gli agenti immobiliari», tenuta da Armando Barsotti, coordinatore dell’Ufficio Studi della Fiaip.

I lavori saranno introdotti dal presidente nazionale Fiaip Franco Arosio e dal tesoriere Lucia Diomede. Moderatore degli interventi sarà il presidente regionale Fiaip Marche Filippo Andreani. È inoltre prevista la presenza dell’avvocato Ferdinando Zannini, presidente di Confedilizia Marche e di Patrizia Paducci in rappresentanza di Unicredit Banca, l’istituto di credito in collaborazione con il quale è organizzata la manifestazione.

La partecipazione sarà gratuita e tutti i partecipanti iscritti potranno inoltre rivolgere particolari quesiti agli esperti su qualsivoglia dettaglio degli adempimenti negoziali, giuridici e fiscali previsti dalle nuove disposizioni. Chi è interessato potrà informarsi presso la segreteria regionale della Fiaip Marche, scrivendo a segreteria@fiaipmarche.it o telefonando al numero 071.2071248.

Chi compra o vende casa avvalendosi della mediazione di un agente immobiliare, d’ora in avanti avrà maggiori garanzie patrimoniali e fiscali. Lo prevedono due delle disposizioni meno note della legge Finanziaria 2007.

La prima riguarda l’obbligo del notaio di indicare negli atti notarili di compravendita l’intervento dell’agente immobiliare, i suoi dati di riconoscimento professionali e fiscali, le modalità di pagamento e i compensi percepiti.

La seconda norma pone a carico dello stesso agente immobiliare l’onere di registrare il preliminare e ogni altro relativo atto negoziale e lo rende responsabile, in solido con le parti, del pagamento dell’imposta di Registro.

Dunque nuovi obblighi a carico degli agenti immobiliari. Per questa ragione la Fiaip (la segreteria regionale della Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali) sente l’esigenza di illustrare e approfondire al meglio le nuove disposizioni: sia ai diretti interessati, sia in generale al pubblico di potenziali acquirenti o venditori di immobili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 668 volte, 1 oggi)