MONSAMPOLO – I Carabinieri della locale stazione hanno sorpreso il pregiudicato 42enne S.R. con delle dosi di eroina destinate allo spaccio. Ad aggravare la posizione dell’uomo il fatto che si trovasse già agli arresti domiciliari. Scattano per lui le manette, con le accuse di evasione dagli arresti domiciliari e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.
Quando lo hanno localizzato, gli uomini dell’Arma gli hanno trovato addosso 5 dosi di eroina, mentre nel corso della perquisizione domiciliare sono state rinvenute altre 7 dosi della sostanza. In totale sono stati sequestrati 3,5 grammi.
Sempre durante la notte del 26 febbraio, a Grottammare i Carabinieri hanno arrestato un 26enne moldavo, clandestino e già con un provvedimento di espulsione sulle spalle. Non avendolo osservato, il giovane è stato portato a Marino del Tronto.
Intanto proseguono le ricerche dell’uomo che due giorni fa ha rapinato il bar di una stazione di benzina sulla statale adriatica a Cupra Marittima. I Carabinieri hanno individuato riscontri e connessioni con rapine simili fatte recentemente nel territorio del Fermano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.083 volte, 1 oggi)