SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Sono semplicemente sconcertato per ciò che è accaduto sabato. La gara era stata corretta, ben giocata da ambo le parti. Poi nella ripresa siamo andati in vantaggio ed è scattata l’ira degli ospiti che ha costretto l’arbitro a fischiare la fine del match anzitempo». Così Dino Grilli in merito ai noti fatti a margine ii Porto d’Ascoli-Montottone, match sospeso dall’arbitro, il signor Giacomelli di Jesi.
Nell’attesa del referto della Lega, il Porto d’Ascoli sta preparando la difficile trasferta di Porto San Giorgio. I biancocelesti in questo girone di ritorno sono ancora imbattuti: i sei risultati utili consecutivi hanno permesso alla Grilli band di agganciare il quinto posto.
Contro la Sangiorgese mister Grilli potrà contare sul rientro di Filipponi, che ha scontato il turno di squalifica rimediata dieci giorni fa.
Di contro non saranno del match Suppa e Clementi: il primo è alle prese con una microfrattura alla caviglia, mentre il secondo, dopo la gomitata rimediata nel match di sabato scorso ne avrà per almeno venti giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)