CONSIGLI 6: pomeriggio di riposo. Interviene al 13′, con il risultato ancora sullo 0-0, anticipando Antenucci, e al 91′ su Scartozzi. Per il resto guarda la partita.
ZAMMUTO 6,5: nonostante il test poco attendibile il difensore piemontese dimostra di poter costituire un’ottima alternativa (o qualcosa in più?) allo squalificato Tinazzi. E non scordiamoci che, nascendo come centrale, sulla fascia è adattato.
VARRIALE 6: capitano, stante l’assenza di Landaida, viene poco impegnato dal dirimpettaio Corsi, facendosi vedere nella metà campo ospite più del solito.
VISONE 6: non è al meglio eppure lotta con grande abnegazione. Finché resta in campo insomma, fa la sua parte.
ESPOSITO 6,5: match all’insegna della tranquillità per il centrale pugliese, che non fatica più del dovuto a controllare la coppia Antenucci-Genchi
DIAGOURAGA 6: tolta qualche leggerezze – della serie: ormai ci siamo abituati – trascorre un pomeriggio di ordinaria amministrazione.
DESIDERI 7: torna al gol, il terzo della stagione, dopo la splendida doppietta siglata nel corso del derby con l’Ancona. Stavolta niente capriole, ma il gol è comunque bello e soprattutto sblocca il risultato. Fa il Carlini.
LOVISO 6,5: i compagni lo cercano spessissimo e lui comanda con autorità le operazioni in mezzo al campo
MORANTE 6,5: stranamente nervoso finché non riesce a mettere alle spalle di Visi il tredicesimo “centro” stagionale. Fallisce almeno altre tre o quattro buone occasioni per rimpinguare il proprio bottino.
FANELLI 6,5: suo l’assist per il 2-0 di Morante. Sfiora il gol nella seconda parte della ripresa.
SIMONETTA 6,5: per la prima volta titolare si rivela molto prezioso nelle vesti di uomo assist. Discreta l’intesa con Morante.
GIORGINO (dal 7′ st) 6: per una volta può fare a meno della grinta che lo contraddistingue. Si fa notare in un paio di circostanze negli ultimi 16 metri.
OLIVIERI (dal 16′ st) 6: ravviva una ripresa da sbadigli con qualche numero dei suoi.
GRILLO (dal 29′ st) s.v.: dopo qualche affondo nella metà campo giuliese va vicino al gol.
UGOLOTTI 6: fa bene a lasciar riposare gli acciaccati Carlini e Landaida, i quali torneranno certamente utili a marzo, con la serie di tre trasferte consecutive. Si rivela azzeccato anche il ritorno al 4-4-2, fermo restando che contro il Giulianova di oggi poche squadre probabilmente avrebbero fatto fatica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 735 volte, 1 oggi)