SAN BENDETTO DEL TRONTO – Nulla a che vedere con i derby accesi degli ultimi anni. Samb-Giulianova di domenica pomeriggio avrà un sapore diverso: colpa della stagione deludente degli abruzzesi che in questo ultimo scorcio di stagione ha scelto di schierare solo i giovani, lasciando a riposo i veterani.

La squadra di Ugolotti, l’abbiamo ripetuto a più riprese nel corso di questa settimana, ha tutto da perdere in questa partita. I giallorossi giocheranno con la tranquillità che deriva loro da un destino (leggi retrocessione) già deciso, di contro Landaida e soci avranno l’obbligo di cogliere il bottino pieno, alla luce degli prossimi impegni, vale a dire tre trasferte consecutive, peraltro in casa di Manfredonia, Foggia e Cavese.

SI FERMA VISONE Nella seduta di rifinitura sostenuta dai rossoblu al Riviera, quasi subito si è dovuto fermare Fabio Visone, per un problema al collaterale del ginocchio destro (semplice infiammazione?).

Il giocatore, sottopostosi a terapia laser, è stato comunque inserito nella lista dei convocati, ma le sue condizioni andranno valutate bene sino all’ultimo.

CARLINI VUOLE GIOCARE Anche Massimiliano Carlini compare nella lista dei 20 convocati diramata in mattinata. Come noto lo staff medico rossoblu aveva dato, sin dai giorni scorsi, parere sfavorevole in merito a un suo impiego, non tanto per la gravità del risentimento muscolare all’adduttore con cui è alle prese il centrocampista, tanto per il fatto di preservarlo per il durissimo mese di marzo che attende la Samb.

Carlini però ci tiene a giocare, stamane ha rassicurato i medici rossoblu dicendo di non avvertire dolore; insomma alla fine potremmo anche vederlo nell’undici titolare. L’ex Frosinone ad ogni modo nelle prossime ore si sottoporrà a un ulteriore accertamento ecografico.

LA FORMAZIONE Nessun problema per Nikola Olivieri, a regime ridotto nei giorni scorsi, a causa del pestone all’alluce del piede destro rimediato mercoledì: l’attaccante di Martinsicuro è a disposizione.

Sul prato del Riviera i tifosi dovrebbero dunque vedere lo stesso undici che domenica scorsa dalla mezz’ora del primo tempo ha messo sotto il San Marino. Qualora mister Ugolotti non volesse rischiare Carlini e Visone; in questo caso i probabili candidati a sostituirli potrebbero essere Desideri e Iovine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 639 volte, 1 oggi)