MONTEPRANDONE – Sembra quasi un incubo tornare al Comunale per il Centobuchi: negli ultimi cinque incontri i biancocelesti davanti al pubblico amico hanno raccolto la miseria di un punto, quello scaturito dal pareggio, scialbo, contro il Morro d’Oro.
L’ultima vittoria risale allo scorso 26 novembre, quando ad arrendersi a Rosa e soci fu la Renato Curi. Ricordo sbiadito. Proprio come il Centobuchi, che pare avere conservato poco o niente di quella squadra brillante, mai doma e quasi sfrontata.
Dopo un inizio di 2007 tutto sommato incoraggiante la classifica è tornata a farsi preoccupante: le ultime due sconfitte consecutive hanno contribuito a complicare il quadro, con i biancocelesti al quart’ultimo posto della graduatoria.
ESAME SANGIUSTESE Si torna al Comunale come detto: ospite la Sangiustese. Mister Marocchi recupera gli squalificati Del Moro, Adamoli e Simoni. Infermeria vuota, una volta tanto, fatta eccezione per Cipolloni, alle prese con un lieve risentimento al polpaccio che comunque non ne pregiudica la presenza domenica prossima.
Il tecnico biancoceleste, che giovedì pomeriggio ha fatto le prove generali in vista del match contro l’undici di Giuseppe Malloni, sembra ancora una volta orientato a mettere in campo un undici aggressivo: difesa a quattro con Cucco e Alessandrini esterni bassi, e la coppia Cameli-Corradetti al centro; a centrocampo il terzetto Simoni-Porcu-Iachini; infine inedito tridente offensivo con Adamoli largo a destra, De Angelis sul versante opposto e Rosa in mezzo. Gli stessi Adamoli e De Angelis potrebbero giocarsi il posto rispettivamente con Guido Galli e Pierleoni.
QUI MONTE SAN GIUSTO Settimana tranquilla in casa rossoblu. La vittoria di domenica scorsa, ai danni della Cagliese, ha spezzato un digiuno casalingo di vittorie che durava dalla quinta giornata.
La formazione di mister Malloni, assai temibile lontano dalle mura amiche, dove ha raccolto 17 degli attuali 30 punti che detiene in classifica, al Comunale dovrà fare a meno di Mancinelli, fermato dal Giudice Sportivo. Fuori causa anche la punta Massimo Riganò, fratello del più famoso Christian, in forza al Messina, e l’argentino proveniente dalla Primavera del Boca Juniors Julio Magallanes, ancora non tesserato.
ARBITRO Designati gli arbitri che dirigeranno la 24a giornata del girone F di serie D: a Centobuchi fischierà il signor Giovanni Piromallo, il quale sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Mirko Amantini e Alessandro Coronari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 479 volte, 1 oggi)