GROTTAMMARE – Grottammare senza Ionni, Oddi, Davide Traini e Del Moro: a Cagli sarà durissima.
Il Giudice Sportivo di serie D, come previsto, ha letteralmente “mutilato” l’organico biancazzurro. L’incontro di domenica scorsa contro la Santegidiese dunque – per gli uomini di Amaolo la prima sconfitta davanti al pubblico amico – ha lasciato in dote un pesante fardello: Oddi è stato fermato per due turni, una a testa invece le giornate comminate a Davide Traini e a Ionni.
E siccome capitan Paolo Del Moro a Cagli dovrà scontare l’ultimo turno di squalifica dei tre rimediati nel corso della trasferta di Macerata, si capisce subito come mister Amaolo in settimana dovrà inventarsi l’impossibile per fare fronte all’emergenza sia in difesa che a centrocampo.
SCOLOZZI, ARBITRAGGIO DA RIVEDERE Domenica scorsa, subito dopo la partita contro la Santegidiese, l’entourage biancazzurro aveva aspramente criticato l’operato del signor Roberto Scolozzi di Castrano. Il fischietto veneto infatti aveva espulso, poco dopo la mezz’ora di gioco, Traini e Oddi: il primo per doppia ammonizione, il secondo per una presunta gomitata ai danni di un giocatore ospite.
«Siamo molto amareggiati», ha detto Daniele Amaolo, «l’arbitro ha fortemente condizionato la gara. Giocare in nove dalla mezz’ora è quasi impossibile, di meglio proprio non potevamo fare». Il tecnico biancazzurro passa al setaccio le ammonizioni inflitte ai suoi giocatori: «Il primo cartellino a Traini era ingiusto, l’espulsione di Oddi inesistente. L’arbitro non ha saputo gestire la situazione e ha condizionato il prosieguo della gara. Ora abbiamo quattro squalificati e domenica prossima andremo a Cagli con un solo centrocampista di ruolo».
Leggermente meno polemico il commento del presidente Amedeo Pignotti: «L’arbitro ha preso alcune decisioni affrettate gestendo la partita in una maniera che non condivido».
LE ALTRE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO Nelle file della Cagliese, prossimo avversario del Grottammare, è stato appiedato per un turno Marco Bellocchi.
Nessuna defezione invece per il Centobuchi, l’altra marchigiana del girone F di serie D, mentre in casa Sangiustese, ospite al Comunale, sarà costretto a rimanere al palo Matto Mancinelli, squalificato per tre domeniche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 602 volte, 1 oggi)