SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il week-end di Carnevale non ha regalato nessuna sorpresa se non per il posticipo della sfida tra Offida e Futsal Porto San Giorgio (26 febbraio).
Per il resto, nella sesta giornata del girone di ritorno occhi puntati sul derby tra Tecno Riviera delle Palme e Caffè Portos. Alla fine l’hanno spuntata i padroni di casa i quali, pur non giocando una gara agonisticamente rilevante, dal punto di vista tattico hanno sbagliato poco o nulla.
La gara per la Tecno si metteva subito sui binari sperati. Dopo pochi minuti di gioco, grazie ad uno schema di calcio di punizione, Mastrantonio si ritrovava in buona posizione per colpire ma veniva strattonato in piena area di rigore. L’arbitro non poteva far altro che concedere il penalty che Di Battista realizzava con precisione. Seguiva un periodo di stallo; l’unica emozione il palo colpito da Arcangelo Grossi.
Nella ripresa, stesso leit motiv. Capitan Leonardo Grossi veniva di nuovo steso sulla tre quarti e dal successivo calcio di punizione la Tecno raddoppiava con lo stesso schema che aveva procurato il rigore nella prima frazione di gioco: stavolta i ruoli si invertivano e Di Battista, sfruttando il buon movimento di Mastrantonio, siglava il raddoppio.
Gli ospiti tentavano una reazione che tuttavia risultava sterile. I rivieraschi riuscivano a triplicare, grazie a un ulteriore schema di punizione. Era Magitti, con un preciso fendente, a trafiggere l’estremo portiere monteprandonese.
Sul 3-0 i ragazzi di mister Caimmi tentavano di rientrare in partita, sfruttando anche il bonus falli terminato dalla Riviera e i conseguenti tiri liberi concessi da un arbitro apparso non in ottima serata. Sul primo era abile Errera a compiere l’ennesimo miracolo. Sul secondo l’estremo difensore rossoblu non poteva nulla contro il tiro sotto l’incrocio di Tamburrini.
Con questa vittoria la Tecno, alla luce della sconfitta della Torrese, allunga ancor di più il distacco dalla terza in classifica. Il Caffè Portos, da par suo, se giocherà con la determinazione mostrata al PalaSpeca potrà tranquillamente salvarsi.
Irrompe con forza in zona play off il Bocastrum United che, in tale girone di ritorno, sta tenendo un ottimo ruolino di marcia. Vittima di turno, nel posticipo di lunedì sera, la Virtus Samb che subisce in quel di Castorano una netta sconfitta che, a tal punto, da praticamente addio ai sogni di gloria. I rossoblu sono caduti sotto i colpi del capocannoniere del girone Balloni F.e di Cicchi, autore di una bella tripletta. Ed ora per la Virtus l’importante è comunque non mollare dato che mancano ancora diverse alla conclusione della regular season.
RISULTATI 21a GIORNATA (6a di ritorno): Riviera delle Palme – Caffè Portos 3 – 1, Sant’Elpidio a Mare – Eagles Pagliare 4 – 7, Real Monturano – Folignano 5 – 1, Audax Montecosaro – Juventina F.F.C 3 – 12, Real San Giorgio – Montappone 5 – 4, San Crispino – Torrese 2 – 1, Bocastrum United – Virtus Samb 7 – 2, Offida – Futsal PSG posticipata.
CLASSIFICA

Juventina F.F.C. 57, Riviera delle Palme 48, Torrese 36, Futsal Porto San Giorgio 35, Bocastrum United 34, San Crispino, Folignano 32, Virtus Samb 29, Real Monturano 28, Offida 27, Caffè Portos, Montappone 25, Eagles Pagliare 19, Sant’Elpidio a Mare 16, Audax Montecosaro 15, Real San Giorgio 13.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 620 volte, 1 oggi)