SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora una volta la ginnastica sambenedettese ha fatto la sua figura.
A difendere con successo i colori della nostra città le ventidue ginnaste della Ma.Mo.Ti, le quali si sono ben comportate nel corso della fase interprovinciale del campionato di Coppa Italia disputate lo scorso 10 febbraio a Fermo.
Eccellente l’organizzazione della società che ha ospitato la manifestazione: la “Fermo 85”, forte della sua tradizione sportiva nel campo della ginnastica artistica.
In gara con quattro formazioni, tutte sotto l’attenta guida della professoressa Monica Brandimarte e dello staff tecnico composto da Carla Lunerti e Roberta Palanca, le giovani ginnaste di casa nostra hanno guadagnato due terzi posti e due quarti, ottenendo la qualificazione alla fase regionale che si disputerà, sempre a Fermo, il prossimo 31 marzo.
I risultati conseguiti assumono una valenza ancora superiore se pensiamo che a contendersi i vari titoli in palio hanno gareggiato ben duecento atlete; è la conferma, se mai ce ne fosse bisogno, che la Ma.Mo.Ti, pur non riscuotendo le dovute attenzioni – da anni la società è costretta a lavorare in strutture poco consone – riesce a garantire continuità nella crescita agonistica delle sue ginnaste, capaci ancora una volta di risultati di elevato contenuto tecnico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.931 volte, 1 oggi)