ASCOLI PICENO – Primo punto della stagione per la Delphinia pallanuoto che dopo lo sfortunato esordio di Osimo pareggia, pur soffrendo, contro il Montecchio, avversario dimostratosi assai ostico.
L’incontro, disputato alla piscina comunale di Ascoli Piceno, è stato combattutto sino all’ultimo: Maduli e compagnia sono riusciti a pareggiare i conti solo nel corso degli ultimissimi secondi di gioco.
Ma andiamo con ordine. Il primo tempo si apre con l’offensiva rossoblu, che si fa subito forte con Del Zompo, il quale riesce a creare confusione nell’area avversaria, e a provocare, con la complicità di Leli, ben due espulsioni a favore nella stessa azione di gioco. La fretta di concludere porta però all’errore finale proprio al momento della conclusione. Palla al Dmm che non riesce a scavalcare la difesa rivierasca, che recupera il pallone lanciando Del Zompo da boa al gol.
La Delphinia contraccambia il “favore” della doppia espulsione temporanea, che gli avversari riescono a sfruttare al meglio realizzando la rete del momentaneo pareggio. Marchionni richiama i suoi uomini e sigla il nuovo vantaggio con un bel tiro dalla distanza, ma i pesaresi recuperano sul finale: 2-2.
Nel secondo tempo il ritmo non si allenta, dapprima Montecchio si porta in vantaggio su rigore, successivamente Leli guadagna l’estrema punizione prontamente realizzata dal solito Marchionni.
È ancora un batti e ribatti di azioni tra le due squadre, da segnalare la rete su tiro al volo di Spinucci, e il 5 a 4 di Marcelli, che sottrae alla boa avversaria il pallone e si lancia in attacco con successo. 5-4 a metà gara. Il Montecchio non molla.
Nel terzo tempo la Delphinia si porta avanti di due reti, resistendo fino all’inizio dell’ultimo parziale. Gli ospiti però non cedono e riescono in un amen a riacciuffare i padroni di casa (8-8). Montecchio si porta poi in vantaggio grazie a un rigore. Marchionni, a soli 50” dalla fine, pareggia i conti.
I padroni di casa tornano in possesso del pallone grazie a un ottimo intervento del proprio portiere, ma ancora una volta la frenesia gioca loro un brutto scherzo: il Montecchio ha la possibilità di giocarsi l’ultima azione. Il risultato comunque, resta inchiodato sul 9 a 9.
Per la Delphinia in acqua: Di Fulvio, Leli, Damiani (1), Marcelli (1), Marchionni (3), Del Zompo (2), Maduli, Spinucci (2), Clerici, Mascitti, Castelletti, Cacciagrano, Lunetti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 787 volte, 1 oggi)