MONTEPRANDONE – La Maratonina “Città di Centobuchi” conferma il successo degli anni passati, accogliendo, alla 18ª edizione, almeno un migliaio di sportivi, provenienti da tutta Italia e desiderosi di mettersi alla prova nella gara competitiva di 21,097 km oppure nelle altre 2 gare – non competitive – da 10 e da 3 km.
Spazio anche ai bambini fino ai 12 anni, con due mini-gare: la “volata” di 100 metri e il circuito di 600 metri. Nella prova da 3 km per la sezione maschile trionfa il giovanissimo Stefano Brillarelli, e per quella femminile, Veronica Lunerti. Per quanto riguarda la gara non competitiva di 10 km, vincitore indiscusso è il siciliano Filippo Lazzara della Moretti Corda: per il settore femminile Olga Guidotti della Mezzofondo Recanati.
Nella corsa ufficiale targata FIDAL il campione Roberto Barbi, già vincitore della Maratonina dei Magi lo scorso 6 gennaio, realizza una grande prova, riuscendo a distanziare di gran lunga il gruppo già dalle prime battute e tagliando il traguardo con un ottimo tempo pari a 1h5’14”. A seguire Pallotta Gilberto della C.U.S Camerino (1h8’35”) e El Makhrout Abdelaziz della Latina Runners (1h9’12’).
Per la sezione femminile si riconferma vincitrice assoluta l’azzurra Marcella Mancini della Runner Team (1h19’48”), seguita da Hanane Janaht della ACSI Palatino-Campidoglio (1h20’59”) e da Luna Silvia (1h23’18”) della Mezzofondo Recanati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 890 volte, 1 oggi)