ACQUAVIVA PICENA – Era nell’aria già da qualche tempo, ma adesso è ufficiale: dopo ben quarantacinque anni, lo storico prevosto di Acquaviva Picena don Angelo Palmioli, dimessosi per raggiunti limiti di età, si appresta a lasciare i suoi amati parrocchiani. Gli succede il giovane don Dino Pirri. Classe 1972, ordinato sacerdote nel 1998, Pirri ha sinora esercitato il suo ministero presso la chiesa San Pietro Apostolo in Valdaso di Montalto delle Marche. Esperto di teologia sacramentaria, è assistente diocesano dell’ACR (Azione Cattolica Ragazzi) e dell’AGESCI (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani).

Il passaggio di consegne è avvenuto ieri, domenica 18 febbraio, alle ore 11.00, presso la restaurata chiesa San Niccolò da Bari. A presiedere la solenne cerimonia S.E. il Vescovo Monsignor Gervasio Gestori, che ha presentato alla comunità locale il nuovo parroco.

Il grande evento religioso si concluderà il prossimo sabato 24 febbraio, con una festa di accoglienza a don Dino e di ringraziamento al suo predecessore. Orario e luogo dell’appuntamento, le 15.30 presso il locale Palazzetto dello Sport.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.231 volte, 1 oggi)