SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assessore alla Cultura del comune di San Benedetto  Margherita Sorge ed il responsabile della sezione Pianeta Musica della Biblioteca Comunale Rodolfo Dini hanno illustrato la prossima rassegna musicale “Blues sul mio cammino”.

Gli appuntamenti , entrambi con gruppi musicali locali, si terranno presso due locali pubblici. Il primo all’osteria Vicolo Corto di San benedetto, il 23 febbraio con il “Trio“, band composta da Marcello Piccinini, washboard e rullante, Marco Calcinaro, voce e chitarra e Carlo De Signoribus, armonica. Il secondo, il 2 marzo, si svolgerà presso il ristorante La Petrella a Ripatransone con il gruppo “Morgana Blues Band” – Morgana, voce e chitarra, Domenico Malatesta, chitarra, Guido Pinto, Basso, Marcello Piccinini, batteria -.

«L’esperimento di creare un momento musicale ma anche conviviale aveva già dato buone risposte con le serate mozartiane» ha esordito la Sorge, «ed essendo un binomio che si è rilevato efficace, vogliamo continuare piacevolmente con questo filone». Durante le serate infatti si potranno anche assaggiare dolci e vini dei locali.

Lo spunto per la proposta dei due appuntamenti è venuto dalla tesi di laurea “Dealin’g with the Devil. Cultura e religione africane nel Blues” di Emilia Forlini, che condurrà insieme a Rodolfo Dini le due serate. Laureata a Bologna in lingue straniere, la Forlini ha preparato la sua tesi consultando il materiale della biblioteca, che, grazie alla pubblicazione di questa tesi inaugurerà una sezione sulle tesi di laurea musicali.

«Inaugureremo anche una sezione Blues nella nostra biblioteca» ha spiegato Rodolfo Dini «con tanto materiale anche video. Riteniamo che sia un bel progetto per la città oltre che per la biblioteca. Sono esperienze che confermano la valenza culturale e la sinergia tra territorio e biblioteca».

Il Blues è un genere musicale con radici africane e le contaminazioni della terra americana. Partendo da questo verranno date chiavi interpretative ed informazioni con un ascolto guidato, coadiuvato da cult video, in un viaggio dal Mali al Mississipi, molti dei quali sono stati registrati sul posto da Alan Lomax nel suo “La terra del Blues”.

L’ingresso è libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 565 volte, 1 oggi)